Pages Menu
TwitterRssFacebookPinterestGoogle Plus
Categories Menu

Posted on mar 30, 2013 in Borghi | 0 comments

Marostica: una partita a scacchi storica nata per motivi di cuore

Marostica: una partita a scacchi storica nata per motivi di cuore

Marostica è una cittadina in provincia di Vicenza celebre per la sua partita a scacchi, ovvero una gigantesca messa in scena di una partita fatta con pezzi in carne e ossa.

La cittadina la si vede sorgere da lontano con le sue mura e il suo castello stagliati all’orizzonte. Le mura sembrano aggrappate alla collina ed impossibile non chiedersi come abbiano fatto a metterle in piedi. La celebre partita si tiene ogni due anni, nella piazza principale. Proprio di fronte al castello inferiore, sulla piazza principale, si trova una scacchiera enorme. La gente di Marostica si fa in quattro per mettere rendere unico questo spettacolo. Basti pensare che vi partecipano quasi 600 figuranti in costume. La rappresentazione è nata per una contesa d’amore. Due uomini innamorati della stessa donna. Se tutte le contese fossero risolte in questo modo, oggi forse ci sarebbero meno problemi nel campo delle relazioni. Comunque, ecco come è andata. Verso la metà del ‘400, Marostica era una città fedele alla Repubblica Veneta. In città c’erano due nobili guerrieri, tali Rinaldo d’Angarano e Vieri da Vallonara. Entrambi si innamorarono della bella Lionora, figlia di Taddeo Parisio, Castellano di Marostica. I due se la contendevano in malo modo e, una volta, queste cose non finivano quasi mai bene. Infatti a un certo punto decisero di sfidarsi a duello, del tipo “chi resta vivo avrà la mano di Lionora”. Per fortuna il papà di Lionora era un uomo di buon senso, o più che altro aveva in dote un po’ di diplomazia, visto che non voleva perdere il favore né di una né dell’altra fazione. Così, prese come scusa un editto di Cangrande della Scala che vietava di battersi e decise che per stabilire a chi sarebbe andata in sposa la figlia, si sarebbe giocata una partita a scacchi. Siccome il personaggio le vedeva lunga dispose anche di dare in sposa l’altra figlia, allo sconfitto. La partita si tenne nella piazza del Castello da Basso e venne organizzata con pezzi grandi e vivi, armati. Tutto si svolse in presenza del Castellano, della figlia e delle famiglie contendenti. I due avversari ordinavano le mosse sotto gli occhi di dame, gentiluomini, araldo, capitano d’armi, falconieri, paggi, damigelle, musici. Un mucchio di gente. Ah, un piccolo dettaglio. Non si sa ancora chi ha sposato Lionora. Qualcuno di voi lo sa?

468x60 Vacanze

Be Sociable, Share!

Post a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

COOKIE
I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio in base alle finalità descritte. I Cookie utilizzati appartengono alle seguenti sottocategorie:

Cookie di sessione
Il cookie di sessione archivia e recupera valori per un determinato utente. Le informazioni sono archiviate lato server e solo l'ID univoco contenuto nel cookie viene condiviso tra l'utente e il server. Le informazioni memorizzate sul server restano in memoria fino alla scadenza della sessione. Il cookie stesso non contiene dati personali.

Cookie analitici di terzi, Google Analytics con IP anonimizzato (Google Inc.)
permettono di acquisire informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?
In aggiunta a quanto indicato in questo documento, è possibile gestire le preferenze relative ai Cookie tramite le impostazioni del proprio browser.
E' importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.
Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti link:
Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Windows Explorer.

Chiudi