Pages Menu
TwitterRssFacebookPinterestGoogle Plus
Categories Menu

Posted on lug 2, 2013 in Bergamo | 0 comments

Acqua San Pellegrino. Lo stile italiano in una bottiglia di vetro

Acqua San Pellegrino. Lo stile italiano in una bottiglia di vetro

È forse la special guest più famosa d’Italia. Con il suo design semplice ma capace di cogliere le tendenze e di fare tendenza è apparsa sul grande schermo innumerevoli volte, facendo fare il giro del mondo allo stile italiano. Stiamo parlando dell’acqua San Pellegrino.

Il marchio originario nacque nel 1899 quando si iniziò a imbottigliare l’acqua proveniente dalla fonte ai piedi delle Alpi, in Val Brembana, provincia di Bergamo, nei pressi del comune di San Pellegrino, all’epoca conosciuto soprattutto per gli effetti benefici delle sue terme.

Negli anni l’azienda è cresciuta, ha puntato sulla produzione di bibite come l’aranciata, il chinotto e il Sanbitter e ha acquisito altre aziende che imbottigliano acqua, ad esempio  Panna, Levissima, Pejo. Anche con più brand da gestire, la qualità dei prodotti e il carattere del marchio sono rimasti gli stessi.

Sin dagli esordi l’azienda ha mostrato un forte interesse e ha deciso di puntare sullo stile e sul design, ovviamente tutto italiano. Basti pensare all’etichetta storica, celebre in tutto il mondo, che accompagna la classica bottiglia di vetro verde, o alla nuova bottiglia del marchio San Bernardo, tempestata di gocce d’acqua in rilievo. Non mancano collaborazioni con designer e stilisti italiani e stranieri – Pininfarina, Missoni, Jean-Paul Gaultier – per citarne alcuni, chiamati a realizzare look accattivanti e in edizione limitata.

Da citare è anche la bottiglia dell’aranciata a “clavetta”, immutata dagli anni ’50, e quella lineare dell’aperitivo analcolico Sanbitter, entrambi esempi di quello che è il gusto estetico italiano.

C’è poi lo slogan nato nel 2001 come “Whatever language you speak, live in italian”, che si adatta al concetto cosmopolita e diventa “Live in italian”, e suggerisce che lo stile italiano non ha confini.

Tra le arti a cui il marchio San Pellegrino si lega, forse la più amata e la più frequentata, è il cinema. Diventa ad esempio sponsor per alcune edizioni del Festival di Venezia e per quello di Cannes. Inoltre diventa protagonista in molte pellicole, a partire dal 1949 quando appare nel film L’imperatore di Capri al fianco di Totò o quando nei ruggenti anni ’60 celebra l’italianità insieme a Federico Fellini ne La dolce vita.

Da una valle della provincia di Bergamo approda oltre oceano tra le mani del famoso agente segreto 007 e rimane negli Stati Uniti fino ai giorni nostri, collezionando un buon numero di comparse nelle più note pellicole hollywoodiane, come ad esempio I Tenenbaum, Ipotesi di reato, Mi presenti i tuoi?, Ocean’s Twelve, Sex and the City, Il Diavolo veste Prada.

Il marchio San Pellegrino continua a essere un’icona del mangiare e del bere bene e dell’arte, simboli dell’Italia e della qualità dei suoi prodotti che, per questo motivo, vengono esportati in tutto il mondo.

Be Sociable, Share!

Post a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

COOKIE
I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio in base alle finalità descritte. I Cookie utilizzati appartengono alle seguenti sottocategorie:

Cookie di sessione
Il cookie di sessione archivia e recupera valori per un determinato utente. Le informazioni sono archiviate lato server e solo l'ID univoco contenuto nel cookie viene condiviso tra l'utente e il server. Le informazioni memorizzate sul server restano in memoria fino alla scadenza della sessione. Il cookie stesso non contiene dati personali.

Cookie analitici di terzi, Google Analytics con IP anonimizzato (Google Inc.)
permettono di acquisire informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima.

Come posso controllare l'installazione di Cookie?
In aggiunta a quanto indicato in questo documento, è possibile gestire le preferenze relative ai Cookie tramite le impostazioni del proprio browser.
E' importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso.
Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti link:
Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Windows Explorer.

Chiudi